Archivi tag: rune

Tarocchi pratica e stesure – Connessione con lo Spirito Guida

Quando mi assale un dubbio o quando sento la necessita di fare chiarezza la prima cosa che faccio è sedermi, accendere una candela, rilassarmi e iniziare ad estrarre dal sacchettino le mie fidate rune!Le ho sempre utilizzate, le adoro e sono parte integrante della mia pratica! Se sento la parola “divinazione” la prima cosa a cui penso sono le rune. Ma, nonostante ciò, ho sempre desiderato imparare a leggere i tarocchi. Ho provato più volte durante il mio percorso a cercare di abituarmi ad un tipo di lettura diversa ma gira e rigira i poveretti finiscono sempre abbandonati in un cassetto… Da un paio di settimane li ho tirati fuori, e sto cercando di spronarmi a mettere maggior impegno!  Per fare pratica e per riuscire in quest’impresa, ho deciso che ogni settimana realizzerò un tipo di stesura diversa, su argomenti diversi. E per assicurarmi di mantenere il mio obbiettivo, condividerò sia qui nel blog che nella pagina fb i metodi di stesura che eseguirò di settimana in settimana. Così, oltre che per me, magari si rivela utile anche per qualcun altro/a.

Eccovi la prima… per vedere meglio l’immagine cliccateci sopra.

Annunci

Acquisti stregosi

Shopping!! La lista dei desideri si è un tantino accorciata…

anello rune

Era una vita che desideravo un anello d’argento con le rune e appena l’ho visto su Mother Earth, il mio shop di fiducia (fateci un salto, ci sono un sacco di cose interessanti ed è gestito da una persona stupenda), ne ho approfittato! In realtà, all’inizio avevo optato per il claddagh e dato che c’era di mezzo l’anniversario, volevo prenderne due, uno per me e uno per la mia dolce metà, ma oltre al fatto che le nostre misure non erano disponibili e che non sarebbe mai arrivato in tempo, alla fine, ho rimandato l’acquisto dei claddagh a settembre (o a Yule) e preso questo adesso! Uno dei migliori acquisti della storia probabilmente! Del resto, molto raramente faccio acquisti stregosi, bijoux e strumenti li ho sempre creati da me. Quindi quando mi lascio andare allo shopping è sempre per qualcosa di speciale.

Ieri, invece, sono andata a Palermo e tra i vari negozietti che ho girato uno aveva un contenitore pieno di pietre in offerta, così ho preso le seguenti:

10632724_893273357369381_8070737647389483420_n (2)

Da sinistra a destra abbiamo: un Opalite davvero bellissima (di cui probabilmente scriverò una scheda per approfondirne le proprietà), Quarzo rosa e l’ultima credo sia una fluorite, ma non ne sono sicura. Purtroppo era l’unica senza foglietto descrittivo e mi piaceva troppo per farmi fermare da queste sciocchezzuole.

Adesso, non mi resta che eliminare l’anello dalla lista e far scorrere il ditino più in basso… magari una grossa sfera di fluorite con tanto di piedistallo, bella… già la vedo, viola scuro e chiaro con qualche striatura di verde e bianco, ma ci sarebbe anche il teschio di toro intarsiato che ho visto su etsy… mhm forse (“forse”) è chiedere troppo… ma chissà! Il tempo mi ha insegnato che nulla è impossibile, che ciò che desideri ma che desideri veramente prima o poi arriva!

Sogni e sproloqui a parte, credo di non avere altro da aggiungere… volevo solo condividere con voi il mio attimo felice di oggi. Buonaserata!


Preparativi vari e nuovo set di Rune

DSC_1615Oggi ho dedicato un po’ del mio tempo all’allestimento del mio altare, ma ancora non sono soddisfatta, sento che manca qualcosa, domani vedo di completarlo (si dice che la notte porta consiglio) e poi scatterò qualche foto! Per quanto riguarda la preparazione del rituale di Samhain sono a buon punto, come ogni anno ho confezionato le candele per gli antenati con davanti l’incisione in ogham dei loro nomi e dietro l’incisione di un messaggio, un pensiero per loro… Poi è da un paio di giorni che sto lavorando al mio nuovo set di rune, voglio che siano speciali, voglio sentirle mie! così le ho realizzate da un ramo di quercia (io amo quest’albero e inoltre ho sempre desiderato le rune di quercia), ma la cosa che le rende veramente uniche è la particolarità di questo rametto… la sua sezione, infatti, non è come tutti gli altri con in classici cerchietti concentrici ma bensì al centro ha una stella, cosa che mi ha colpito particolarmente per l’associazione con il pentacolo (vedi foto)! DSC_1599Dopo averle tagliate e scartavetrate le ho incise e dipinte, e adesso devo solo occuparmi del retro, dove ho intenzione di lasciare semplicemente la mia impronta digitale, ma per questo non voglio usare l’acrilico, stavo pensando a un colorante naturale, probabilmente userò le bacche di rosa canina (ho scoperto da poco di di averle in giardino), ci sarà da imbrattarsi le mani un bel po’… e non mi dispiace affatto! Voglio terminarle prima di Samhain in DSC_1609modo da consacrarle e usarle la sera della celebrazione! Dallo stesso rametto di quercia sono riuscita a ricavarne un altro set di queste rune così “particolari” che, appena saranno complete, credo metterò nel mio shop! Dimenticavo… Anche il sacchettino per contenere le rune l’ho cucito a mano, non amo cucire, lo ammetto, ma quando voglio realizzare qualcosa non mi ferma niente, neanche l’imbranataggine!! ADSC_1620lla fine non è venuto male (è quello in alto a sinistra nella foto) ho unito diversi tipi di stoffa colorata, stile patchwork  e adesso mi resta solamente di completarlo con il cordoncino per la chiusura a cui appenderò due ghiande!

Voi cosa state facendo o progettate di fare per Samhain? lasciatemi pure qualche link, qui sotto nei commenti, sarebbe un modo carino per scambiarsi le idee…

A sinistra la foto del particolare della sezione del rametto di quercia, la foto non rende, ma se osservate bene si intravede la stella al centro.


Alfabeti magici

Non c’è mago o strega che nel corso della sua attività non si imbatta nella necessità di scrivere una formula,
un segno, un simbolo o una frase magica. Per di più, ci sono volte in cui mantenere la segretezza diventa
questione fondamentale. Sotto questo aspetto, torna di estrema utilità poter disporre di un sistema di comunicazione impenetrabile ai profani.
Esistono numerosi alfabeti di tipo cifrato cui si può ricorrere. Nell’arte magica i più utilizzati sono l’antico alfabeto celtico delle Piante, noto anche con il nome di Ogham, quello runico norreno o anglosassone e il tebano.
 
Usati come alfabeti cifrati, i sistemi di scrittura Ogham, runico e tebano si prestano a meraviglia per tracciare
formule magiche, parole di potenza, invocazioni, sigle e segni sugli strumenti magici. Si potrà incidere il
proprio nome da strega su un talismano, oppure una segreta iscrizione su un pentacolo.
ALFABETO TEBANO