Archivi tag: piume

Magia delle piume

plumage2

Il feticcio è un oggetto che spesso si crede sia fornito di poteri mistici o magici. In realtà, si tratta semplicemente di un mezzo per stimolare le energie con cui ci si collega. Ogni piuma è un feticcio, e può diventare un oggetto sacro.

Come valorizzare e proteggere le vostre piume

Le piume possono essere piuttosto fragili, ed è importante maneggiarle con delicatezza. Ecco alcuni suggerimenti per proteggerle e potenziarne l’energia.

  1. Quando non le usate, avvolgetele nella seta o in un panno morbido per proteggerle, specialmente se non le tenete in una ciotola per feticci.
  2. E’ benefico per le piume essere conservate insieme a ramoscelli di salvia, poichè questa pianta le mantiene vibranti e ne evita il deterioramento.
  3. Ogni tanto, incensate tutte le vostre penne bruciando salvia o una combinazione di salvia. Mentre l’erba fuma, passatevi semplicemente la piuma sopra, girandola continuamente: ciò manterrà le penne purificate e pronte all’uso.
  4. Imparate ad usare il suono con le vostre piume. Cantate con loro, sussurrate, recitate mantra e intonate. Il suono è parte del potere dell’aria, un mezzo dinamico per potenziare l’energia della penna. Sappiate che quando cantate o recitate mantra, la piuma porta con sé tale suono e ne viene onorata. Essa approva sempre questa azione.

Indossare le piume

Ci sono diversi metodi per attivare le energie delle piume (o del vostro uccello totem e collegarvi ad esso) uno è utilizzare una ciotola per feticci, un altro è quello di indossarle. Quest’ultimo è un modo diretto per onorare il vostro totem e serve anche a ricordarvi continuamente l’intervento della sua energia nella vostra vita. Vi sono molti modi per per indossare le penne, e nessuno di essi può considerarsi più corretto di un altro. L’elenco che segue propone solo alcuni dei modi più decorativi e creativi. Sperimentate, inventate…

  1. Intrecciatele nei capelli.
  2. Attaccatele in un braccialetto.
  3. Appendetele ai bottoni della blusa o della camicia.
  4. Legatele alle caviglie (metodo molto efficace con piccole penne in via di formazione. Fate attenzione che non siano troppo lunghe, o finirete per calpestarle).
  5. Fatene una collana.
  6. Legatele ai passanti per la cintura.
  7. Attaccatele a portafogli o borse.
  8. Fatene orecchini.
  9. Attaccatele ad oggetti personali che usate o che solitamente portate con voi.

 

Fonte: “Segni e presagi del mondo animale” Ted Andrews

Annunci

Smudge

Lo smudge, da sempre usato dai nativi americani per i riti sacri, serve per purificare le persone, se stessi o l’ambiente dove si opera. Lo smudging o fumigazione è  appunto l’atto di bruciare un’erba e di purificare con il suo fumo il proprio corpo e la propria anima e tutto ciò che si vuole partecipi al rito. Le erbe tradizionali utilizzate per la fumigazione, sono considerate capaci di eliminare le influenze negative e di ristabilire l’equilibrio.
Solitamente questi pseudo bastoncini di erbe sono sono solitamente formati di foglie essiccate di salvia bianca, ma esistono anche degli smudge stick composti da insiemi di erbe varie.
Lo smudge è creato con erbe fresche che poi verranno essiccate in un luogo buio e secco, queste dovranno essere legate in un involto con uno spago e appese sottosopra per circa una settimana, ad avvenuta essiccazione lo smudge sarà pronto per la fumigazione, a questo punto, viene acceso dando fuoco alla sommita appuntita e spegnendo il fuoco non appena l’erba o le erbe iniziano a fare fumo,in questo modo l’erba brucerà lentamente, lasciate, dunque, emanare il fumo.
La purificazione con gli smudge può essere fatta prima di un Rito, o nei casi in cui ne sentiamo il bisogno.
Potete accompagnare l’utilizzo di questo incenso con la danza a spirale, lo smudge è molto utile nella fase prima dell’apertura del cerchio passando lo smudge davanti al nostro corpo dalla testa ai piedi, tenendolo a debita distanza, e inviando il fumo verso di noi (per fare questo possiamo aiutarci con le piume).  Stessa operazione può essere fatta nei confronti degli altri prima di un Rito o quando entrano nel nostro spazio rituale. Una volta finito il rituale, dopo la chiusura del cerchio, si può utilizzare per ripulire l’ambiente da eventuali larve astrali. Molto utile anche nella meditazione o divinazione. 
-Per Purificare gli ambienti: camminiamo nel perimetro dell posto lasciando che il fumo vada verso le mura, con particolare attenzione ai quattro angoli della stanza.