Ciotole per feticci

Le ciotole per feticci e le “sacche-medicina” vengono spesso usate per collocarvi penne e statuette-feticcio. Una delle più semplici può essere realizzata avvolgendo su se stesso un cordone di argilla fino a fargli assumere la forma di un recipiente concavo, che può essere decorato o dipinto. L’uso di ciotole di questo genere potenzia il feticcio più di quanto accadrebbe poggiandolo semplicemente da qualche parte. Tutte le ciotole, le coppe e i calderoni, sono simboli delle divine energie femminili dell’universo. E’ l’energia dell’utero da cui nasce nuova vita. La forma circolare è dinamica, poichè non ha ne inizio ne fine, e rappresenta tutto ciò che non è manifesto, insieme a tutte le possibilità. Quando vengono sistemati nella ciotola, piume e feticci cominciano ad accumulare riserve di energia, che verranno poi attivate, quando si estrarranno dalla ciotola e si deciderà di usarli. Un feticcio inutilizzato disperderà la sua forza e dovrà essere ricaricato più spesso. Le ciotole possiedono un’espressione interna (il non manifesto) ed esterna (il manifesto), e diventano porte d’accesso attraverso cui la forza archetipica insita nella penna feticcio trova spazio e comincia ad accumularsi, per poi attivarsi quando il feticcio viene ritirato e usato.
La ciotola è legata al simbolo e alle energie della cornucopia. La cornucopia originale fu realizzata con il corno della capra di Amaltea, che divenne la costellazione del Capricorno. E’ un simbolo di infinita abbondanza, e serve a ricordarci che possiamo usare la ciotola per feticci per moltiplicare ed incrementare, le energie simboleggiate e manifestate attraverso il feticcio stesso.
L’uso di feticci e di ciotole costituisce un modo per onorare il vostro animale totem e armonizzarvi con esso. Se vogliamo risvegliare quell’antico rapporto con il regno animale, possiamo servirci di feticci e ciotole come ausilio.
1. Usate una ciotola d’argilla o realizzatene una. L’uso di materiali naturali, come l’argilla, facilita e simboleggia il legame con la Madre Terra.
2. Una volta scelta la vostra ciotola, potete lasciarla grezza oppure decorarla in un modo che abbia per voi un significato sacro. Potete dipingere iscrizioni o altri simboli sia all’esterno che all’interno.
3. Quando si opera con animali totem, io consiglio sempre di usare le ciotole solo per tipi specifici di feticci. Se ne avete di religiosi, destinate ad essi una ciotola separata, ma curate sempre di tenere una per lo spirito dell’animale e un’altra per i feticci dei vostri uccelli totem.
4. Potreste anche decidere di disporre sul fondo di essa diverse pietre e cristalli: ciò amplificherà ulteriormente le energie simboleggiate dal vostro feticcio, oltre a ricordare che quest’ultimo radicherà nella vostra vita la forza spirituale che si raccoglierà nella ciotola.
5. Incensate o purificate il vostro feticcio totem. Meditate con esso e caricatelo.
6. Conservate nella ciotola il feticcio fino a quando avrete bisogno di usarlo. Potete anche decidere di tenerlo coperto con un drappo nero, che riflette l’oscurità del grembo della vita in cui le energie del vostro totem diventeranno fertili. Quando scoprite la ciotola ed estraete il feticcio, fatelo con timore reverenziale ricordando che in questo modo attirate le sue energie dal mondo non manifesto a quello manifesto.
7. Una volta finita l’opera, riponetelo all’interno della ciotola, lasciandovelo fino alla prossima occasione.
 
Fonte: Segni e presagi del mondo animale – Andrews Ted
(Inutile aggiungere quanto mi sta piacendo questo libro!! Lo sto letteralmente amando!!)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...