Equilibrio tra Luce ed Ombra

“La Terra è bellissima, luminosa e gentile, ma non è tutto.
 La Terra è anche terribile, oscura e crudele. 
Si odono urla di conigli che muoiono nei prati verdi. 
Ci sono squali nel mare, e vi è la crudeltà negli occhi degli uomini. “
 ~ Ursula K. Le Guin, The Tombs of Atuan ~

Nel buio la maggior parte delle persone si stringono intorno al fuoco e guardare le sue calde fiamme luminose, ma a volte tra queste c’è una persona il cui volto si allontana dalla luce e guarda nel buio della notte. Con la luce, nel buio, non si può vedere ciò che si nasconde nelle ombre o vedere la bellezza della notte con la sua luna, le stelle, creature notturne e colori scuri. Tali persone che scelgono di vedere l’invisibile sono spesso sciamani, streghe, o viaggiatori tra i mondi. Vieni con noi, allontanati dal fuoco e impara a vedere al buio.
Come in alto così in basso. Come dentro così fuori. Sono due facce della stessa medaglia, chiaro e oscuro inseparabilmente intrecciati. Possiamo essere buoni, gentili, compassionevoli, e disponibili, ma siamo anche crudeli, egoisti, distruttivi, e adirati. Ognuno di noi è in grado di agire in benevolenza o malevolenza. Se veramente conosci te stesso e sei in grado di esaminare le ombre della tua anima, puoi fare pace con la tua oscurità e abbracciarla come un amante. Per amare se stessi, o un altro, o una divinità, o uno spirito, bisogna interamente accettare entrambi i lati della medaglia e amare tutto ciò che si è. La natura e gli Dei incarnano la vita, la morte e la rinascita – creazione e distruzione – e non si può avere l’uno senza l’altro. Adorare la vita è adorare la morte. Adorare la luce e adorare le tenebre. Troppa luce può portare a essere accecati dalla realtà, priva di verità, onestà ed equilibrio. Troppo buio può portare alla follia e alla rovina. La parola chiave è “L’EQUILIBRIO”
L’uomo teme l’ignoto e l’invisibile… ma non è cattivo lavorare con gli antenati, la notte, la luna, la morte, e le ossa. È buio, ma  ciò non significa che non ci sia in esso la bontà. Le divinità ctonie e gli antenati sono grandi alleati con il loro ampio bagaglio di antica saggezza e la conoscenza di altri mondi … ma se trascurati e ignorati diventano come la strega non invitata dalla Bella Addormentata e tutti sappiamo come è andata a finire. Ignorando l’oscurità dentro di noi ci aspettano gli stessi risultati.
Il lupo non si scusa per la sua cena e neanche il fulmine quando colpisce l’albero o l’ape per il suo pungiglione. Così la Strega non chiede scusa per la sua natura. Ci deve essere equilibrio e assumersi la responsabilità del proprio potere e accettare che ci possono essere conseguenze derivate dalle nostre azioni. Piena consapevolezza è la chiave. Avere i piedi per terra ed essere equilibrati nel giudizio prima di eseguire la magia. Avere sempre le idee chiare e pure intenzioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...