1- Qual è la tua storia da strega?

Per meglio comprendere la mia vita da strega bisogna partire dalle origini…

Sono nata e cresciuta in campagna, sempre in contatto con la natura, con la Madre e abbracciata agli alberi, da bambina ricordo che mi arrampicavo quasi su in cima e passavo lì delle ore, confidavo loro i miei segreti e gli davo dei nomi…

La mia è una famiglia cristiana con la particolarità di avere nonni paterni esoteristi, praticanti di stregoneria popolare con qualche aggiunta di  magia salomonica e spiritismo… Mi rendo conto che questa affermazione a molte persone può risultare come la solita manfrina che spesso ragazzine si inventano per vantarsi un po’ o per risultare fighe, ma non è assolutamente il mio caso, oltre al fatto di non potermi più definire ragazzina, quello che ho ereditato dai mie nonni non è un grimorio,  ma bensì una traccia, una via che ho intrapreso solo molti anni dopo la loro morte.
Dunque è grazie all’influenza dei miei nonni se sono sempre stata attratta da tutto questo… E l’attrazione inizia a diventare amore quando un giorno in edicola “casualmente” (ho imparato con il tempo che il caso non è mai casuale) trovai un libro di magia e grazie a questo conobbi le rune, poi qualche mese dopo in una delle riviste  per adolescenti che leggevo al tempo (“kiss me”…se non ricordo male) spuntò fuori un articoletto sulla wicca così incuriosita e presa dall’euforia iniziai a fare smaniose ricerche, volevo sapere, sapere, sapere ma ai tempi su internet c’era davvero poco, tranne che un sito davvero meraviglioso, si chiamava  “La Bottega di Baubo” e spiegava come creare da se i propri strumenti, come crearsi le rune con il das (cosa che ovviamente feci immediatamente).
Caso è forse lo pseudonimo della Dea quando non vuole firmare
Poi sempre “casualmente” nella libreria di fronte alla mia scuola trovai, “Vita da Strega” di Scott Cunningham,
(e solo chi vive nella mia città può sapere quanto sia difficile trovare libri di questo tipo) che fu il mio primo libro sulla wicca, subito dopo venne “Gli strumenti del mago” sempre di Cunningham e da li iniziò (tra alti e bassi) tutto il mio cammino di studio e scoperta che continua ancora oggi con passione e amore…
Adesso con fermezza e soddisfazione posso affermare di essere una strega eclettica in continua scoperta del mondo e di me stessa….
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...